22 gennaio, 2013

poesia : chiesetta di campagna



Una chiesetta
ai piè d'una collina
in solitaria postura
sorride da tempo
al cielo e
alla natura.

Un vento collinare
che,
da sempre,
tutto muove ed avvolge,
le invocanti
ataviche
preghiere,
sedimentate
tra quelle mura,
fa riecheggiare

Intonate voci
d'amore corale.
Armonioso sentore
di pace,
di uman desio
in abbandono fiducioso
nella misericordia di Dio,
lo spirito mio
coglie.

Instillato
da simile visione,
il cuore,
in assonanza d'emozioni,
d'ineffabili ,
assopite sensazioni,
gioisce
dissetandosi,
in ritrovata fonte,
del Divino Amore.

                                                     

4 commenti:

Lara F ha detto...

Ciao Maria Antonietta.
Sono versi bellissimi, complimenti!
Buona giornata e a presto:)
Lara

maria antonietta ha detto...

grazie Lara...buona giornata anche a te
mariantonietta

Sciarada ha detto...

Ciao Maria Antonietta, che bella questa tua poesia in cui ogni elemento prende per mano l'altro trasmettendo gioia al tutto che tutto avvolge!
Grazie per la visita, per la scelta di seguirmi e buon fine settimana!

maria antonietta ha detto...

grazie sciarada...incontrarsi è...comunicara
buona domenixa anche a te...